25 maggio 2015

Tiramisù alle Fragole....mancino



E finalmente anche quest'anno sono arrivate le fragole... rosse, profumate, golose e molto molto versatili...Allora penso e dico, vorrei fare qualcosa di goloso ma non pesante...e dopo circa 1 ora di faccende dommestiche un flash.......trovatooooooooooo voglio un tiramisù ma non quello classico vorrei un dolce fresco e buono, non pesante. L'idea è quella di utilizzare lo yogurt greco che è diventato un elemento fodamentale nella mia cucina, non è da molto che l'ho scoperto ma non riesco più a farne a meno soprattutto d'estate. Lo si può utilizzare in preparazioni dolci e salate, ma anche come accompagnamento per insalate e piatti freddi.
Come prima cosa devo preparare la Victoria Sponge Cake come base, poi la crema allo yogurt greco e poi...mmmm....le fragole come decorazione ok ma....vorrei qualcosa di folgorante.....ci dormo su poi domani vedremo....Al mattino mi alzo guardo Facebook e vedo...una folgorazione...gelatine alle fragole.... La mia amica Elena ha appena postato sul suo blog una ricetta per creare le gelatine senza utilizzare la colla di pesce....ricetta stupenda come tutte le sue ricette...fatele una visita il suo blog si chiama Comincio da Qua si trovano sempre delle idee nuove e gustose.

Ora però è meglio che mi metta al lavoro, questo Tiramisù deve essere strabiliante....anche perchè è per il compleanno di una cara amica che purtroppo è intollerante al lattosio.

Ingredienti per la Victoria Sponge Cake
210 g di farina autolievitante
225 g di zucchero di canna fine
25 g di farina di mais
1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
225 g di burro, molto morbido
4 uova
3 cucchiaini di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
per farcire


Ingredienti per la crema
300 gr di mascarpone senza lattosio (io ho provato quello della Santa Lucia, è molto buono, quasi identico all'originale)
500 mi di panna vegetale
250 gr di yogurt greco al naturale
60 gr di zucchero a velo

Ingredienti per le decorazioni
300 gr di fragole

Ingredienti per la gelatine di fragole
350 ml di succo di fruttaalle fragole naturale
4 cucchiaini di agar agar in polvere
2 cucchiai di miele millefiori

Per prima cosa posizionare il vaso della kitchen e la frusta in frigo, dovranno essere ben fredde per montare la crema di mascarpone.

Preparazione della Victoria Sponge Cake, può essere fatta anche il giorno precedente.
Accendi il forno a 180°C.
Imburra 2 stampi uguali rotondi e infarinali, poi scuoti via l’eccesso.
Setaccia la farina in una ciotola, aggiungi lo zucchero, il lievito e la farina di mais e mescola con un frullino a velocità bassissima, poi aggiungi anche il burro, un po’ alla volta, le uova, uno alla volta, il latte e l’estratto di vaniglia. Mescola bene usando il frullino, ma non esagerare.
Trasferisci l’impasto dividendolo tra i due stampi, livella la superficie con una spatola e inforna sul ripiano centrale del forno già caldo (dovrebero stare sullo stesso piano possibilmente, altrimenti quella sotto potrebbe cuocere un po’ meno – nel caso, prosegui la cottura della seconda per 2 minuti in più).
Cuoci per 25 – 27 minuti, sino a che otterrai due torte dorate e gonfie.
Togli dal forno e lascia raffreddare bene.



Preparazione della gelatina

In una pentolina mettere il succo di frutta, scioglierci agar agra senza formare dei grumi, aggiungere il miele. Mettere il composto sul fuoco a fiamma bassa. Nel giro di 5 minuti il composto si addensa.
Togliere dal fuoco e versare il tutto in una pirofila coperta di carta forno. Attendere che la gelatina si raffreddi e solidifichi bene.
Una volta che il composto si sarà raffreddato con degli stampini a forma di fiore tagliare la gelatina. 


Preparazione della crema

Nel vaso della kitchen freddo mescolare il mascarpone, la panna vegetale, lo yogurt greco, zucchero a velo.
Azionare la macchina e aspettare che il composto monti.



E' finalmente il momento di montare il dolce.

Taglia la Sponge cake in due parti, bagnare se necessario con il succo di frutta alla fragola.
Al 1° disco aggiungere la crema e i pezzi di fragole tagliare a cerchi, evitate di utilizzare la parte più streatta a punta delle fragole, le utilizzeremo per la decorazione finale.
Procedere così per tutti gli strati della torta. Alla fine si avranno 4/6 strati.

L'ultimo strato decoratelo con la sac-à-poche, utilizzando le punte delle fragole avanzate e le gelatine tagliate con motivo floreale.

Mettere il frigo per almeno 2 ore in modo che il dolce si assenti.
Servirlo freddo.




Nessun commento:

Posta un commento