25 febbraio 2016

Svolazzando di erica in erica - Apple Pie - MtChallenge #54





Ho aspettato più di 1 anno per entrare in MTChallenge quindi potete capire come sono tesa ogni qualvolta devo elaborare una ricetta.
Non devo essere banale, ma nemmeno complicata...
Ma iniziamo da capo.
I vincitori della 1° sfida del 2016 Eleonora e Michael del blog Burro e Miele, sono anche "obbligati" a scegliere l'argomento della 2° sfida...e loro che scelgono ?
I L  M I E L E
Si proprio quella cosa appiccicosa e dolce che se te ne cade una goccia per terra devi solo pregare di non pestarla.
No... il miele no vi prego, sono forse l'unica in tutto MtChallenge a cui il miele non va tanto ??
Lo so, lo so, tutti penserete che sono impazzita...Ma che ci posso fare se il miele non mi fa impazzire?

Mi volete ammazzare ? No dai sono anche simpatica...

Se tutti adorate il miele in tutte le sue sfaccetature, io purtroppo no, quindi per me è una sfida durissima.

In cucina lo uso, ma non sono per nulla brava ad esaltarlo, lo uso più che altro come starter per i lievitati, o per caramellare pollo, cipolle o mele, qualche dolce ma nulla di più.

Che faccio AIUTOOOOOO !!!

Non voglio saltare una sfida non è proprio nel mio DNA...insomma dopo quasi un mese di incubi ho deciso di fare qualcosa che tutti amiamo, forse banale, o forse no, ma tanto tanto buona.

Visto che la mia amica Barbara mi ha regalato delle splendide mele dei suoi alberi completamente Bio che stanno resistendo alla grande visto l'inverno non troppo rigido, ho deciso di proporvi una classicissima Apple Pie e per non rendere proprio del tutto banale la ricetta ho utilizzato un miele di Erica un fiore piccolo, coloratissimo e molto ma molto forte, per onorare il mio nome, naturalmente il mio giardino ne è pieno.
Ecco alcune info che wikipedia utilizza per descrivere il prodotto. 
Il miele di Erica ha un colore rosso-bruno, scuro e un odore marcato.
Il sapore è particolare e si presenta con una consistenza vischiosa-semiliquida.
L’area di produzione è la macchia Mediterranea.
Indicazioni: tra i mieli è il migliore antisettico urinario, indicato in caso di cistite e di prostatite.
E’ diuretico e utile ai reumatici.
Efficace anche contro le infezioni intestinali.




Con questa ricetta partecipo alla #54 sfida di MtChallenge




Ingredienti per la crosta:

320 gr di farina
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di miele di Erica
220 gr di burro freddo a pezzetti
5 cucchiai di acqua ghiacciata

Ingredienti per la farcia:
8 mele (miste tra Granny Smith e Fuji) sbucciate e tagliate a pezzettini
80 gr di zucchero di canna fino
30 gr di miele di Erica
1 cucchiaio di succo di limone
un pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
50 gr di burro

1 uovo leggermente sbattuto con 1 cucchiaio di acqua




Procedimento per la crosta
Tutti gli ingredienti devono essere ben freddi, quindi mettere la farina in frigo per 30 minuti, riporre i pezzetti di burro in freezer 10 minuti prima di utilizzarli.

Nell'apposito vaso della planetaria utilizzando la foglia, setacciare la farina, il sale, il miele, per ultimo il burro. Formare un impasto granuloso.
Versare l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato, aggiungere i 5 cucchiai di acqua, impastare il tutto formando una palla, evitare il più possibile di riscaldare l'impasto.


In una padella far sciogliere il burro, aggiungere la cannella, le mele e 20 gr di miele.
Far cuocere il tutto per circa 10 minuti, lasciare raffreddare il tutto.
 
Preriscaldare il forno a 215°C.
Prendere la pasta e formare due dischi uno più grande che servirà da contenitore e uno più piccolo che servirà da coperchio.
Rivestire uno stampo con il disco più grande creando un involucro avendo cura di utilizzare la carta forno per evitare che la torta si attacchi.
Aggiungere il composto di mele raffreddato.
Chiudere il tutto con l'altro disco di pasta avendo cura di pizzicare i bordi per sigillare la pasta evitando così la fuoriuscita di eventuale liquido durante la cottura.
Sbattere leggermente l'uovo con 1 cucchiaio di acqua, aggiungere 10 gr di miele di Erica e spennellare la superficie della torta, spolverizzare con lo zucchero di canna.
Con un coltello affilato effetturare 3-4 tagli al centro della pasta per far uscire il vapore.
Cuocere per 45-55 minuti, se vedete che la pasta si scurisce troppo coprire con un foglio di alluminio.





4 commenti:

  1. Direi che hai trovato un ottimo modo per usarlo! Non solo per la golosità della apple pie, che mette tutti d'accordo,ma anche perchè secondo me così il miele rimane piuttosto puro e si può gustare al meglio. E la torta è proprio bella...sembra quella di nonna papera! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, il mio intento era proprio quello di avere la torta di nonna papera. Un bacio a presto

      Elimina
  2. No, non sei l'unica. Siete parecchi a non amare (o a detestare) il miele. E siete infatti quelli che più abbiamo ringraziato, perchè avete vinto sui vostri gusti e comunque partecipato e questo ti/vi fa onore.
    L'apple pie è un gran classico e piace a tutti e sicuramente il miele non lo avrai sentito affatto.
    Come ti ho detto su facebook, non avresti potuto scegliere un altro miele ;)
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora, vi devo ringraziare perchè nonostante io non apprezzi il miele, questa sfida mi ha dato la possibilità di conoscere qualità di cui non avevo mai sentito parlare e mi avete inculcato la curiosità di provarli. Quindi lo considero un successo. Il miele di erica...si non potevo usare altro. Grazie alla prossima sfida.

      Elimina