22 agosto 2016

Kaiserschmarren - frittata dolce di Parcines




Oggi per il Calendario del Cibo Italiano si celebra la settimana della cucina di Montagna, ambasciatrice Cinzia Donadini, leggete qui il suo post

Era il 1977 la prima volta che sono andata in Alto Adige con la mia famiglia, sino a quel momento per noi la montagna era stata l'altopiano di Asiago, ma quell'estate la nostra famiglia si è spinta fin dopo Merano, precisamente a Parcines località Quadrati....un agglomerato di malghe posti sopra Parcines quasi al limite della Val Venosta e da quell'anno tutte le estati almeno qualche giorno lo trascorriamo là. Per noi bambini è stata un'avventura, monti alti e sentieri sconosciuti tutti da scoprire. Il mio primo ricordo di quell'avventura sono le mucche, libere nel vicino pascolo e Nebbia il San Bernardo dei padroni dela malga che ci ospitava che le controllava. Mia sorella in braccio a mio papà aveva paura, io invece mi sono avvicina per accarezzarle con Mattia, l'allora padrone di casa.
Quel lontano agosto del 1977 la montagna mi è entrata nel cuore, ogni estate sentieri, profumi e sapori da scoprire. Fu proprio da Mattina che scoprì per la prima volta il Kaiserschmarrenan, la frittata dolce altoatesina con la marmellata di mirtilli, insieme ai Canederli è uno dei piatti montanari che preferisco di più.
Mattia e Nebbia non ci sono più, ma la tradizione della famiglia è stata portata avanti dalla figlia Cristina e dal nipote Andrea chef della locanda.
Ecco perché oggi per festeggiare la settimana della cucina di montagna ho deciso di riproporre questo piatto che mi ha conquistato fin dal primo momento.
Gli ingredienti di questo piatto sono pochi e semplice, ma il risultato è veramente un'esplosione di gusto e profumo.



Kaiserschmarren (frittata dolce altoatesina)

Ingredienti per 4 persone:
150 g di farina integrale tipo 2
200 ml di latte
6 uova (separate)
1 presa di sale
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
25 g di burro
10 cucchiaio di marmellata di mirtilli rossi




Ingredienti
Preparare la marmellata di mirtilli rossi, oppure acquistare quella già pronta.


Mescolare farina, latte e sale a formare un impasto liscio. Incorporare i tuorli, sbattere a neve gli albumi con 1 cucchiaio di zucchero e unirli all'impasto.

In una padella capiente, scaldare un pò di olio, versare l'impasto degli Schmarrn. Far dorare il lato inferiore, poi girare e coprire con un coperchio. Ultimare la cottura in forno.
Con due forchette, tagliare lo Schmarren a pezzi, far caramellare leggermente con burro, zucchero e zucchero vanigliato.  Collocare su un piatto, cospargere con un pò di zucchero a velo.
Servire con marmellata di mirtilli rossi fatta in casa.

La ricetta è di Andrea Steck della Locanda Brünnl di Quadrato/Parcines.




11 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. ...pensa che nonostante anni di vacanze altoatesine, i Kaisernschmarrn non li ho mai assaggiati.
    Una mancanza davvero grave! dovuta forse al fatto che per me l'alto adige è una scoperta ormai da adulta, quando il pensiero di ciccia e brufoli riesce ad avere la meglio su tutte le frittelle di questo mondo :-'
    Grazie della bella ricetta, e magari chissà che prenda spunto a breve! :-)
    Un abbraccio cara Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, grazie infinite....per me sono soprattutto ricordi d'infanzia, è stato un sapore che ho amamto sin da piccola e non l'ho più lasciato.
      Un abbaraccio
      Ciao Erica

      Elimina
  3. Ho passato tante vacanze in Alto Adige, da ragazzina, ma come ti dicevo non son mai riuscita a farmela piacere. Ci riprovo a casa con la tua ricetta (domani vado in Trentino e mi approvvigiono di fruttini rossi... ) :)
    ciao!!
    alessia - myiummy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara...dai buttati non c'è nulla che ti trattiene ora...poi mi saprai dire.
      Ciao ciao Erica

      Elimina
  4. Li mangiavo a Valdaora, e poi anche in Austria a Neustift e a Fulpmes che ricordi, ogni tanto mia figlia ancora adesso mi chiede di prepararlo, anche se io li faccio con un solo ovetto ;) tipo frittatine light (sai il mio limite) ... meravigliosoooooo il tuo Kaiserschmarren!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani...anche nella versione light devono essere buonissimi.
      Un abbraccio a presto
      Erica

      Elimina
  5. Decisamente gustosa e da assaggiare!

    RispondiElimina
  6. Sono andata diverse volte in Alto Adige ma non ho mai assaggiato questa splendida frittata dolce -Kaisernschmarrn- devo rimediare assolutamente...un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, si fa sempre in tempo a rimediare...ne sarai conquistata.
      Ciao grazie Erica

      Elimina