17 agosto 2016

Pronti al duello




Oggi per il Calendario del Cibo Italiano AIFB, si festeggia la giornata nazionale del pesce spada, ambasciatrice la mia amica e socia Marianna Bonello, leggete qui il suo post.


Il pesce spada nella mia cucina trova sempre posto, è così versatile che si presta a moltissime preparazioni.
Marianna nel suo post vi parlerà di questa specie descrivendovi alla perfezione le sue caratteristiche, quindi non mi ripeto e passo subito alla preparazione dela ricetta che se fatta tutta è un po' lunga ma molto, molto buona.
Ho pensato ai bambini che molto spesso non vogliono mangiare il pesce quindi è necessario "imbrogliarli", ho pensato quindi di preparare della polpette schiacciate per farcire un bel panino al limone.

Se non si ha il tempo di preparare il pane, potete sostituirlo con dei panini di segale o di farina integrale che bel si sposano con il gusto del pesce spada e delle verdure di accompagnamento.

Ho voluto accompagnare il panino con una maionese vegana, così da restare più leggeri.
La ricetta è delle mia amica Daniela, il suo blog Timo e Lenticchie è veramente pieno di ottime idee gustone e sane....seguitela.

Polpetta di pesce spada per 2 persone
300 gr di pesce spada
5 fili di erba cipollina
sale e pepe
2 pomodori datterino
2 peperoni piccoli


Pane allo zafferaano circa 12 pezzi

500 gr di Farina tipo 1

5 gr di Sale
2 gr di Lievito di Birra
1 cucchiaino di Miele
100 gr di acqua a 5°
la punta di un cucchiaino di zafferano
la buccia grattugiata di 2 limoni



Sciogliere lo zafferano in un cucchiaio di acqua tiepida.
Nella planetaria versare la farina, il lievito, il miele, la buccia del limone, azionare il gancio ed aggiungere pian piano prima l'acqua e poi lo zafferano, se volete un colore più intenso aggiungere altro zafferano sciolto. Quando il lievito è stato assorbito aggiungere il sale. Aumentare la velocità e lascia incordare bene, serviranno circa 15 minuti.
Mettere l'impasto in un contenitore, coprire con la pellica e lasciar lievitare in frigo per almeno 12 ore. Dopo circa 12 ore togliere il contenitore dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente fino a quando l'impasto sarà raddoppiato. Il tempo potrà variare dalla 4 ore in su, in base alla temperatura e all'umidità che ci sarà casa.
Ad impasto raddoppiato, formare dei panini da circa 60-70 gr lasciare che lievitino ed informare con forno caldo a 250° per circa 40 minuti.
Quando saranno ben colorati sfornarli e lasciarli raffreddare in una griglia.

Prendere il pesce spada tagliarlo a pezzettini piccoli, con un coltello ben affilato tritare bene la polpa in modo da ottonere un pastone simile a quello di carne utilizzato per le polpette.
Aggiugere la scorza del limone grattugiata e l'erba cipollina tritata.
Formale delle palle da circa 150 gr. schicciare per appiattirla.
In una padella aggiungere dell'olio di oliva e cuocere le polpette piatte di pesce spada da entrambi i lati fino a farle dorare bene. Regolare di sale e pepe.



Maionese Vegana
Ingredienti per la  maionese vegan
100 gr. di olio di semi di girasole deodorato bio
20 gr di olio extravergine di oliva bio
60 gr di latte di soia senza zuccheri aggiunti (soia italiana bio)
3 cucchiai di succo di limone
1 pizzico di sale

Preparazione:
Preparare l'olio in un contenitore graduato provvisto di beccuccio.
Versare nel boccale del frullatore ad immersione il latte a temperatura ambiente e far inglobare l’aria con movimenti dall’alto al basso.
Quando vediamo che si gonfia, sempre frullando con l’altra mano a filo versare l’olio e continuare per qualche minuto. Sempre a filo aggiungere il limone e il pizzico di sale.

Ora sarà possibile montare il panino.
Stendere un velo di maionese sul fondo del panino, adagiare la polpetta di pesce spada e farcire con verdure a piacere. Io ho utilizzato dei pomodori datterini e dei peperoni piccoli.
Potete utilizzare insalata, cipolla, germogli vari, ravanelli....insomma tutto quello che vi piace di più.
Aggiungere della maionese sopra alla farcitura e buon appetito.
Ideale sarebbe accompagnare il panino con del vino bianco ghiacciato.





6 commenti:

  1. Questo panino è proprio meraviglioso ...un bel compromesso goloso e sano. Come sempre siete più sapore che dissapore ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola grazie mille, l'intento era proprio quello di fare una cosa semplice ma sfiziosa.
      Grazie mille un bacio.
      Erica

      Elimina
  2. Concordo con Paola sapore ssporé sapore e leggerezza, grazie per la menzione. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani, e grazie ancora per l'utilizzo della tua maionese vegana.
      Un bacio
      Erica

      Elimina
  3. Mamma mia che buono, non ci avevo mai pensato, da provare! Complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sonia, grazie infinite...provalo vedrai che resterai soddisfatta.
      Ciao Erica

      Elimina