8 ottobre 2015

Gnocchi farina di nocciole e parmigiano reggiano



Con questa ricetta partecipo al contest 4 Cooking indetto dal Parmigiano Reggiano

http://4cooking.parmigianoreggiano.com/




Il Parmigiano, io lo considero un patrimonio mondiale, insostituibile.
Si presta a realizzare ricette di qualsiasi tipo, antipasti, primi, secondi spingendoci fino ai dolci.
Oggi ho voluto attingere alla tradizione della mia regione il veneto per proporre questa ricetta rivisitata, gnocchi di patate, farina di nocciole e parmigiano.
Ho pensato di dare a questi gnocchi una forma diversa dal solito, gli ho fatti come degli "ovis mollis", mi piaceva l'idea di un piccolo incavo per accogliere il condimento, una foduta di parmigiano reggiano.
Come sapete per gli gnocchi c'è una ricetta base ma varia molto in base a quanto le patate rilasciamo umidità.

Ingredienti per gli gnocchi
500 gr di patate schiacciate
100 gi farina di nocciole
farina tipo 1 q.b.
100 di parmigiano reggiamo 36 mesi grattuggiato
Ingredienti per la fonduta
100 gr di panna fresca
100 gr di parmigiano reggiano 24 mesi
  50 gr di parmigiano reggiano 36 mesi

Procedimento
Lavare le patate e metterle a bollire intere con la buccia in una pentola.
Quando le patate saranno cotte (difficile individuare il tempo, che varia in base alla grandezza delle patate) sbucciarle e schiacciarle con lo schiaccia patate.
Quando avrete schiacciato tutte le patate aggiungere, farina di nocciole e parmigiano e cominciate ad impastare, aggiungete la farina bianca man mano che l'impasto lo richede.
Dovrete ottenere una impasto solido ma non appicicaticcio.
Quando l'impasto è pronto dividerlo in pezzi.
Per ogni pezzo fate un serpente e tagliate dei tochetti e formate delle palline di circa 2 cm di diametro.
A questo punto potete dare agli gnocchi la forma che più vi piace, io ho pensato di farli come degli ovis mollis, con un piccolo incavo al centro così che il condimento si depositi dentro.


A questo punto preparare il condimento.
Ho pensato di prepare una fonduta di Parmigiano Reggiano 24 mesi grattuggiato.

Procedimento per la fonduta
Mettiamo la panna, in una ciotola d’acciaio, aggiungiamo il Parmigiano Reggiano, la proporzione tra questi due ingredienti dev’essere quasi uno ad uno.
Ponete la ciotola su di una pentola con al suo interno acqua calda quasi in ebollizione. Lavoriamo con la frusta, fino a quando il composto risulterà vellutato e piacevole al palato, l’unica attenzione che dobbiamo prestare in questo caso è quella di non superare mai gli 80°C altrimenti la nostra crema risulterà “ farinosa” a causa di una reazione del formaggio.



Lessare abbondante acqua, quando prende il bollore salarla e toffateci dentro gli gnocchi.
Quando verranno a galla saranno pronti.
Condire con la fonduta e servire con una spolverata di farina di nocciole e pepe.


Buon Appetito
 

Nessun commento:

Posta un commento