17 marzo 2015

Pavlova



Conoscete la pavlova...un dolce che riempie gli occhi e il cuore.
La Pavlova è una torta della Nuova Zelanda e dell'Australia.
Secono la leggenda, qusto dolc sarebbe stato creato nel 1926 dallo chef di un hotel a Wellington in Nuova Zelanda, e così chiamato in onore della ballerina Anna Pavlova.
L'attribuzione dell'invenzione tuttavia non è certa, e alcune ricerche suggeriscono che possa essere nata in Australia nello stesso periodo, ferm restando la dedica al nome della ballerina, che allora era in tour nei due pesi.
Costituita da una base di meringa, morbida dentro e croccante fuori, nella sua versione classica con un ripieno di panna e frutta, è un dilce molto apperiscente, consigliato soprattutto per le grandi occasioni.



Io ho preferito utilizzare come ripieno la Lemon Curd.

Per la ricetta della meringa guarda: Pavlove ai frutti di bosco


Lemon Curd

Ingredienti
Succo e e scorza di 3 limoni non trattati
Uova intere 3 + 2 tuorli
Zucchero 220 gr
Burro 100 gr
Maizena 10 gr

Procedimento
Grattuggiare la scorza dei 3 limoni, spremere e filtrare anche il succo, incorporando la maizena setacciata.
Tagliare a pezzetti il burro, poneteli in un pentolino per il bagnomaria e scioglieteli a fuoco dolce, poi aggiungete lo zucchero e mescolate con un cucchiaio. A parte sbattete le uova con una frusta e versate nella crema continuando a mescolare, aggiungete anche il succo di limone nel qualeavete sciolto la maizena, la scorza gratuggiata dei limoni e proseguite a mescolare facendo addensare la crema a fuoco dolce, tenete il fuoco molto basso in modo che l'uovo non si raggrumi; la crema non deve bollire.
Per capire quando è pronta la crema basta immergervi un cucchiaio di legno, quando vedete che la crema non scivolerà più via, allora sarà il momento di spegnere il fuoco.
Prenere ora un colino a magla molto fine e settacciate la crema per elimnare la buccia di limone ed eventuali frumi. Il Lemon Curd è pronto per farcire le vostre preparazioni dolci oppure per essere consumato al cucchiaio.


Potete conservare il lemon curd in frigorifero per qualche giorno coperto con pellicola a contatto. E' possibile congelare la crema per poi scongelarla in frigorifero.


Potete sostituire i limoni con i lime o le arance, così da garantire sempre un gusto nuovo alla vostra crema.

Nessun commento:

Posta un commento