5 marzo 2015

Torta di mele dello zio Angelo




Il dolce preferito di mia figlia Elena è proprio questa focaccia, se la preparo al mattino entro sera credo ne resti solamente qualche misera fetta. La ricetta mi è stata data da un carissimo amico. Ho fatto delle leggere variazioni che a mio modesto parere la rendono ancora più appetibile, anche se lo è già di suo…

INGREDIENTI:

1 kg di mele (per me la varietà morgenduft);
125 gr di zucchero (per me quello di Canna Integrale Mascobado dalle Filippine)
125 gr di farina debole;
100 gr di burro;
2  uova;
1 limone;
1 bustina di lievito per dolci;
1 pizzico di sale.

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa sbucciare le mele, tagliarle a fettine, metterle in una terrina ed irrorarle con il succo del limone. Mettere nella ciotola della planetaria lo zucchero con le uova e con la frusta montare il composto, a questo punto aggiungere il burro fuso, la farina ed il lievito per dolci, amalgamare il tutto e successivamente aggiungere le mele lasciate nel succo di limone, mescolare con un cucchiaio di legno.
Rivestire una teglia con carta forno leggermente bagnata e strizzata, mettere il composto di mele e livellare, cospargere la superficie con altro zucchero Mascobado e degli amaretti sbriciolati.
Mettere in forno a 180-190° per circa 30-35 minuti o fino a cottura ultimata.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare.

P.S. ottima se servita con della crema inglese.

Alla prossima... Marianna.

Nessun commento:

Posta un commento