18 aprile 2016

Pasta ripiena delle feste



Il pranzo della domenica per la mia famiglia è la pasta ripiena.
Pasta che in base alla stagionalità si differenziava nel ripieno.

Per questa ricetta ho scelto del luppolo selvatico che in questo periodo è freschissimo e del formaggio piave dop.

Ingredienti per la sfoglia
(ricetta per 4 persone)
3 uova;
300 gr di farina.

Ingredienti per il ripieno:
100 gr di ricotta vaccina;
100 gr di luppolo selvatico precedentemente saltato in padella (o verdura similare);
110 gr di PIAVE DOP vecchio grattugiato;
1 uovo;
sale e pepe q.b.

Ingredienti per la salsa:
100 gr di PIAVE DOP mezzano grattugiato;
150 gr di panna liquida;
pepe q.b.

Procedimento per la sfoglia:
Mettete la farina e le uova nella ciotola della planetaria munita di gancio ed impastate fino a quando l'impasto non si sarà ben compatto, lasciatelo riposare avvolto nella pellicola per almeno 30 minuti. Spolverizzate con la farina la spianatoia e con il mattarello tirate fino a formare una sottile sfoglia.

A questo punto prendete un coppapasta dal diamentro di 10 cm e coppate la sfoglia, tenete in considerazione che ad ogni commensale basta un tortello.

Procedimento per il ripieno:
In una terrina mettete la ricotta vaccina, il luppolo selvatico già cotto, (io ne avevo una ciotolina in freezer) il PIAVE DOP vecchio grattugiato, l'uovo, il sale e pepe q.b.

Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.



Procedimento per la salsa:
Mettete in una padellina antiaderente il PIAVE DOP mezzano grattugiato e la panna e fate rapprendere, leggermente, la salsa.


Assemblaggio
Prendete una sac'à poches e rimpitela con il composto di PIAVE DOP e luppolo selvatico e adagiatelo a formare un cerchio sulla sfoglia, al centro mettete il tuorlo d'uovo e qualche piccola scaglia di PIAVE DOP mezzano, bagnate i bordi con dell'acqua e chiudete con l'altra sfoglia di pasta.
Lessate per 4' in abbondate acqua salata.
Fate molta attenzione nel maneggiare i ravioli, il turlo interno si rompe con estrema facilità per poi fuoriuscire.
Adagiate il raviolo sul piatto da portata e cospargete con la salsa al PIAVE DOP mezzano, qualche scaglia ancora di PIAVE DOP e una leggera spolverata di pepe.

Vi consiglio di preparare il ripieno e porlo in frigorifero a rapprendere, stendere la sfoglia e successivamente copparla. Fate la salsa nel momento in cui i tortelloni sono a bollire, in questo modo resterà più liquida.



“Con questa ricetta partecipo al contest Foodbloggest di Esperienze Gustose, la manifestazione dedicata alla cucina, in programma dal 6 all’8 maggio a Villa La Mattarana a Verona”

http://www.esperienzegustose.it/


Nessun commento:

Posta un commento