14 maggio 2016

Seppie coi piselli





Oggi per il Calendario del cibo Italiano AIFB, si festeggia la giornata delle Seppie coi piselli.

Eh già indovinate chi è l'amabasciatrice, ebbene orgogliosamente sono io.

Leggete qui il post che ho scritto e scoprite i segreti di questo piatto.

Mi piace perchè è un piatto della tradizione veneta, perchè mi piacciono le seppie, perchè mi piacciono i piselli originari della mia zona.

Probabilmente le avrete sempre viste servite semplicemente su un piatto con i piselli e della polenta, ebbene oggi ve le presento impiattate diversamente, perchè non è solo un piatto della tradizione, ma è anche una piatto molto moderno, ideale per la cena o per un apertivo in compagnia di amici.


Ingredienti


500 gr di seppie
300 gr di piselli novelli
4 cucchiai di olio di oliva
mezzo spicchio di aglio
un ciuffetto di prezzemolo
½ bicchiere di vino bianco secco
2 dl di brodo vegetale
sale e pepe
Per la polenta
100 gr di farina di mai bianca
acqua d.b.
sale


Procedimento


Sbucciare i piselli.
Tritare del prezzemolo e  mezzo spicchio di aglio, mettere in padella a soffriggere in 2 cucchiai di olio di oliva evo.
Aggiungere i piselli e 1 dl di brodo vegetale.
Scegliere seppie novelle non troppo grosse. Privatele degli occhi, del rostro, dell’interno (anche del sacchetto del nero), lavatele, eventualmente togliete la pellicola che le ricopre.
Mettetele a rosolare nell’olio di oliva aromatizzato con prezzemolo e aglio.
Bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e lasciate evaporare.
Coprite e fate cuocere lentamente per 15-20 minuti (dipende dalla grandezza della seppie).
Aggiungere i piselli e lasciare insaporire insieme alle seppie 10 minuti.
Alla fine, se necessario, salate e aggiungete del pepe.
Potete servirle con della polenta bianca o semplicemente con del pane casereccio.
A casa mia si servono con della polenta bianca morbida come accompagnamento





Nessun commento:

Posta un commento